PROVA TRASMISSIONE RESINELLI PLANETARIO
Scritto da Alessio - Gianpietro - Sergio - Gigi   

Controllo del telescopio in remoto dal Planetario di Lecco ai Piani Resinelli, luogo ideale, nel territorio, per l'osservazione del cielo

 


 

Image 

Una sera di inizio estate, Immagini astronomiche via etere

Con l’ingresso di nuovi soci nel Gruppo, sono arrivate anche nuove idee.

Prevedendo di effettuare riprese esterne con i telescopi, dall’ingegno costruttivo di un gruppo di giovani soci, appassionati radioamatori, è sorta l’dea di sperimentare la trasmissione via radio dell’immagine ripresa da una web-cam tramite Pc-Radio direttamente sul proiettore della sala conferenze del Planetario.

L’uovo di Colombo forse non è, perchè non siamo proprio i primissimi, ma poco ci manca: i soci si sono dati da fare da diverso tempo e i risultati sono stati ottimi.

Se poi il posto da cui si trasmette non è visibile dal planetario e per ricevere il segnale è necessario anche un ponte radio, e comunque l’immagine arriva in modo perfetto, allora tutto diventa ancora più gratificante.

Certo, vedere una cometa o un oggetto del profondo cielo attraverso l’oculare di un telescopio è tutt’altra cosa, ma pensiamo a gente anziana o con poco tempo a disposizione per recarsi in alta montagna, che tranquillamente seduta nel planetario può assistere su un grande schermo a un evento astronomico.

Consideriamo anche la temperatura, confrontando il planetario riscaldato con l’aria gelida della montagna nei periodi invernali.

Le prove si sono susseguite sino al raggiungimento della sicurezza di trasmissione.

Non volevamo correre il rischio di un flop con la gente in sala.

Problemi ce ne sono stati, sarebbe troppo bello far funzionare tutto sempre senza intoppi, ma le cose sofferte sono sicuramente più apprezzate.

La sera del 26 giugno 2007 alle ore 20.30 c’è stato il ritrovo al Planetario: ci siamo divisi i compiti e il materiale, quindi Sergio e Gianpietro si sono recati con telescopio, radio, antenne e altro ai Piani Resinelli per trasmettere la ripresa di prova della Luna.

Alessio, con non meno materiale, ha fatto da ponte radio, ai piani d’Erna.

Al planetario sono rimasti Gigi e Richy, con l’appoggio morale del presidente.

Si sono montate le antenne, i telescopi, i computer e si è iniziata la conversazione via radio: Sì ti sento, no non ti vedo, ti vedo e non ti sento, adesso sì ti sento ecc… E’ la storia, volete che ve la racconti diversamente? Hooooo, ecco che sul monitor e poi sullo schermo gigante arrivano le prime immagini, cosa? calma, stiamo puntando xyjxblgffge cosa, jxxhgfgvf telescopio, ripeti, stiamo puntando il telescopio sulla Luna, così fermi, fermi che è magnifica, cosa? hhxkycvws chi muove le antenne? kbxncnbb, andava bene prima, fermo, ora vedo divinamente bene, troppo bella!

Fermi non toccate che facciamo qualche foto per documentare l’evento riuscito.

Circa a mezzanotte, Sergio e Gianpietro sono rientrati al Planetario, mentre Alessio si è dovuto accontentare di passare la notte sotto la sua tenda in Erna.

Sognerà la Luna che solo lui non ha visto. Pazienza, la vedrà domani dalle nostre foto.

                  --------------------------------    


La serata dai Resinelli è perfetta, Luna e Venere che fanno capolino nel cielo via via più scuro col calare dell'oscurità.

L'attrezzatura è tutta in posizione, l'unico ostacolo verso i piani d'Erna è rappresentato da qualche albero che ci costringe a cambiare posizione all'antenna per ottenere un segnale stabile.

Partiamo con qualche test di trasferimento dati per assicurarci che la velocità sia sufficiente.

I risultati sono stupefacenti: parecchi km ci separano dal Planetario, siamo costretti ad usare un ponte intermedio eppure riusciamo ad ottenere 15 Mbit di banda! Ci si può fare una diretta in qualità DVD!

Non perdiamo tempo, Sergio posiziona il telescopio Celestron 130 verso la Luna, sostituiamo l'oculare con la webcam e a Lecco lo spettacolo si accende!

Dal Planetario ci confermano che l'immagine è fluida e definita.

Sergio, Alessio, Gianpietro e Gigi

 Image
 Image
 Image
 Image
 Image
 Image
 Image
 Image
 Image
 Image
 Image
 Image
 Image
   
   

 

 

 

 

Valid XHTML and CSS.

Questo sito utilizza i cookies. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o continuando a navigare nel sito si accetta implicitamente l’utilizzo degli stessi. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information